Focus CdA-DG – XXIV edizione – La responsabilità del CdA e della Direzione generale

27
Mai
09:00 - 12:30

Inscription ici

Presentazione

I requisiti posti alla base del Buon governo societario formano il perimetro delle attività che la dirigenza è chiamata a svolgere, per impostare e adattare in maniera adeguata la strategia dell’impresa.
Questa edizione del Focus CdA approfondisce la tematica della responsabilità dei membri dell’Alta Direzione e del management della Banca, alla luce delle condizioni quadro sviluppate dalla FINMA e presenti nel contesto europeo. La seconda parte dell’evento concretizza i principi prendendo spunto dalla tematica della protezione dei dati.
Se è vero che oggi, nell’era della trasparenza, al segreto bancario è attribuito ancora solo un ruolo marginale, occorre riconoscere il valore per la Banca dell’asset costituito dall’insieme dei dati in suo possesso. Concetti quali la privacy, la protezione, la sicurezza, la tracciabilità dei dati impongono alla Banca di ripensare i propri modelli organizzativi e, sul piano strategico, di identificare i nuovi rischi che sorgono alla luce della nascente Legge federale sulla protezione dei dati e dalla recente adozione della normativa europea, meglio nota con la sigla GDPR (General Data Protection Regulation).
Come abbiamo già avuto modo di constatare per altre normative estere, le stesse assumono rilevanza anche per la Banca attiva in Svizzera, dal momento in cui tratta dati di residenti europei a prescindere dal luogo nel quale li tratta e dalla sua sede legale.

Contenuti

Prima parte (in lingua francese)
Christian Bovet, Prof. Università di Ginevra
– Contesto legale attuale e futuro
– Aspetti organizzativi: CdA e comitati, ruoli e competenze degli amministratori;
– Garanzia di attività irreprensibile e responsabilità penale dell’impresa;
– Misure amministrative e penali.

Seconda parte (in lingua italiana)
Gianni Cattaneo, Avvocato, LLM, Lugano
– I principi generali stabiliti dalla LPD e sua armonizzazione con il diritto europeo;
– Trasmissione all’estero di dati personali di dipendenti e clienti: la nostra giurisprudenza
– Il GDPR per le società svizzere: criteri di valutazione e casi pratici;
– Violazione del diritto della protezione dei dati: responsabilità civile e penale dell’azienda;
– Prospettive a livello di governance: deleghe e responsabilità, nuovi ruoli.

Tavola rotonda con i conferenzieri
Moderazione: Alberto Petruzzella, Presidente ABT